Tempo sospeso

Vivo in provincia di Bergamo, la più martoriata dall'epidemia di Covid-19.

Sono un dentista. Ho iniziato a fotografare il mio lockdown appena chiuso lo studio.

Volevo cercare di fotografare il virus, un nemico invisibile.

L'invisibile non si può fotografare ma l'emozione che suscita sì.

Ho preso in mano la macchina fotografica tutte le volte che mi sentivo inquieto o avevo paura.

Così è nato 'Tempo Sospeso'.

Giornate lunghe e silenziose, trascorse a giocare coi pensieri,

con le ombre e le luci del mio io.

Treviglio, 13 marzo - 03 maggio 2020